Cagliari città dell’occulto: tra spiritismo, superstizione e costume

Sul finire del XIX secolo la città di Cagliari costituiva uno dei vertici del “triangolo magico” dello spiritismo italiano. Il lungo cammino verso l’unificazione compiuto sotto l’egida dei Savoia, con un ruolo di primo piano svolto della Sardegna nella causa risorgimentale, contribuirono a far emergere una cultura laica ed anticlericale, in buona parte rappresentata dalla Massoneria. In questo clima di grande fervore culturale, Cagliari accolse personaggi carismatici accomunati dalla passione per una nuova moda borghese: lo spiritismo. Artisti, scienziati, intellettuali e filosofi diventarono protagonisti di importanti cambiamenti destinati a dominare la scena politica internazionale, tra luci ed ombre di una società in divenire.

INFO

Domenica 7 Febbraio

Ore 17.00

1 ora e 30 minuti

€8 euro adulti.

bimbi sotto i 10 anni gratis.

LUOGO D’INCONTRO

Piazza Arsenale (fronte Cittadella dei Musei).  Il percorso terminerà in viale Regina Margherita.

PRENOTA

Tramite telefono, sms o whatsapp al 348.5223897. Ricorda di indicare il tuo nome e il numero dei partecipanti

Riscatta un voucher

    Clicca qui Informativa ai sensi del GDPR (General Data Protection Regulation) 2016/679.

     

    La prenotazione è obbligatoria!

    DETTAGLI

    Difficoltà: facile prevalentemente su rettilinei con tratti di scale e lievi pendenze.
    Il percorso si svolge totalmente in esterna.

    Quartieri Castello e Marina. Torri, Arsenale, mura spagnole, piazze, Cattedrale.

    Sono ammessi cani di piccola e media taglia tenuti al guinzaglio.

    Escursione garantita anche in caso di lievi piogge.
    Parcheggio gratuito in V.le Buoncammino e a pagamento lungo V.le Regina Margherita e Via Ubaldo Badas