Inquisizione e stregoneria a Cagliari

Era il 1492 quando il temuto Thomas De Torquemada nominò Sancho Marin Inquisitore e capo del Tribunale del Sant’Uffizio di Cagliari per conto del re di Spagna Ferdinando il Cattolico. Da questo momento la Sardegna si trovò ad affrontare uno tra i periodi più bui dell’intera storia d’Europa – quello dell’Inquisizione Spagnola – caratterizzato da torture, condanne a morte e roghi che coinvolsero persone comuni e nobili del tempo. Ma che ruolo ebbe Cagliari nel controllo della stregoneria?

INFO

Sabato 20 Febbraio

Ore 17.00

1 ora e 30 minuti

€8 euro adulti.

bimbi sotto i 10 anni gratis.

LUOGO D’INCONTRO

Piazza San Domenico (fronte scalinata chiesa moderna).  Il percorso terminerà in P.zza Palazzo.

PRENOTA

Tramite telefono, sms o whatsapp al 348.5223897. Ricorda di indicare il tuo nome e il numero dei partecipanti

Riscatta un voucher

    Clicca qui Informativa ai sensi del GDPR (General Data Protection Regulation) 2016/679.

     

    La prenotazione è obbligatoria!

    DETTAGLI

    Difficoltà: facile prevalentemente su rettilinei con tratti di scale e lievi pendenze.
    Il percorso si svolge totalmente in esterna.

    Quartieri Villanova e  Castello. Torri, Arsenale, mura spagnole, piazze, Cattedrale.

    Sono ammessi cani di piccola e media taglia tenuti al guinzaglio.

    Escursione garantita anche in caso di lievi piogge.
    Parcheggio a pagamento in via Sonnino e via Bacaredda.

    Tour collegati