Misterius: riti e tradizioni della Settimana Santa a Cagliari

Fin dal XVII secolo i riti della Settimana Santa fanno rivivere i momenti più significativi della Passione del Cristo legati a “Sa Pasca Manna” – la Pasqua – che vede Cagliari trasformarsi in una “piccola Siviglia”. Si tratta di riti e tradizioni che affondano le radici in epoca spagnola, accompagnando le cerimonie previste dalla liturgia ufficiale con altre di cui i cagliaritani sono gelosi custodi da secoli. I veri protagonisti di queste celebrazioni, oltre alle vie e alle chiese cittadine, sono i simulacri lignei portati in processione durante tutta la settimana santa, che prendono il nome di “Misterius”.
Ma quali sono le radici di queste tradizioni e come si mantengono vive ancora oggi, raccontando una tra le più belle pagine della cultura e della tradizione sarda?

INFO

Sabato 31 Marzo ore 16.00

Piazza San Costituzione (angolo via Sulis). Il percorso termina in Piazza Palazzo.

6 euro a persona. Bambini entro i 10 anni gratis.

INFO

Il percorso ha una durata di 1 ora e 30 minuti per una lunghezza di 2 km.

Il percorso si svolge totalmente in esterna con alcune brevi soste all’interno dei luoghi di culto.

E’ obbligatoria prenotazione al numero 348.5223897 tramite telefono, sms o whatsapp indicando nome, cognome e recapito telefonico dei partecipanti. Nel caso di gruppi è sufficiente indicare i dati di un unico referente.

Sono ammessi cani di piccola e media taglia, tenuti al guinzaglio.

La visita guidata è confermata anche in caso di lieve pioggia.

Potrebbero interessarti anche....

Ti fermi a Cagliari? Prenota qui il tuo soggiorno e risparmia!

Booking.com